Ultima modifica: 1 Aprile 2019

A Pietro

Coloro che amiamo e che abbiamo perduto,

non sono più dove erano,

ma sono ovunque noi siamo

Sant’Agostino

Caro Pietro,

    non sarà facile abituarci all’idea di non vederti più in bidelleria.

 In questi due anni abbiamo provato a lottare con te, ma, tra tutti, quello forte sei stato tu.

Era bello vederti entrare a scuola, quando venivi a trovarci tra una terapia e l’altra e fare quattro chiacchiere. Quasi, eri tu a fare coraggio a noi…

Ci piace pensarti durante l’intervallo con i ‘nostri’ ragazzi

Mi piace ricordarti con quel tuo sorriso sornione quando facevo tardi in ufficio e ti affacciavi alla porta della presidenza e mi dicevi: <<Che dice, preside, ce ne andiamo?>>

Questa volta ad andartene – e in punta di piedi – sei stato tu… Grazie Pietro per essere stato con noi e per aver condiviso una parte del tuo cammino

Lascia un commento

Devi fare il log in per inserire un commento.