“La gestione dei comportamenti-problema”

Il percorso di ricerca e formazione “La gestione dei comportamenti-problema” indirizzato ai docenti di sostegno e curricolari di ogni ordine e grado, organizzato dal CTS “Bonvesin de la Riva” in collaborazione con l’Ufficio Scolastico e i CTI sul territorio, sarà erogato dal CEDISMA in modalità online, utilizzando la piattaforma Blackboard.

Tutti i corsisti sono pregati di confermare la loro presenza entro il 5 giugno 2020 – attraverso il seguente form di Google:https://tinyurl.com/yctddctk

Il corso (modulo da 25 ore totali) sarà così strutturato:

  • 3 incontri online da 3 ore ciascuno (equivalenti a 12 ore in presenza)
  • 8 ore di materiali online da leggere in autonomia (caricati in un Calssroom predisposto dal CTI)
  • 5 ore di attività di lavoro individuale per sostenere la riflessione del webinar (una attività tra un incontro e l’altro)

Per questioni organizzative sono stati accorpati gli Ambiti Territoriali 23 e 25 e i docenti iscritti sono stati suddivisi in due gruppi: Infanzia – Primaria e Secondaria di I e II grado

Le date degli incontri saranno le seguenti:

  1. Venerdì 12 giugno dalle 14,30 alle 17,30
  2. Venerdì 19 giugno dalle 14,30 alle 17,30
  3. Venerdì 26 giugno dalle 14,30 alle 17,30

Vi inoltriamo i link per accedere alla piattaforma Blackboard (sarà possibile accedere soltanto il giorno del primo incontro)

GRUPPO 1 – Infanzia/PrimariaAula 1 – dott.ssa Paola Moltenihttps://eu.bbcollab.com/guest/c28b8e6fa4df4836989ed4c56b6a189f

GRUPPO 2 – Secondaria di I e II gradoAula 2 – dott.ssa Cecilia Gornihttps://eu.bbcollab.com/guest/efd4906ffc9642b4b94bc4a194b87245

Di seguito il link al video tutorial che spiega in pochi minuti come accedere alla piattaforma Blackboard:https://eu-lti.bbcollab.com/recording/ea1bb1207a3d44ddaec4415e5c99d939

Corso FAD “Disturbo dello spettro autistico: riconoscimento di segnali d’allarme e progettazione di attività inclusive nel nido e nella scuola dell’infanzia”

Il corso FAD – Formazione a Distanza “Disturbo dello spettro autistico: riconoscimento di segnali d’allarme e progettazione di attività inclusive nel nido e nella scuola dell’infanzia”, intende promuovere conoscenze, tecniche e strategie di intervento per il riconoscimento dei segnali di allarme e sugli elementi utili alla strutturazione di attività inclusive per bambini con Disturbo dello Spettro Autistico (ASD).

Il corso è promosso dall’Istituto Superiore di Sanità nell’ambito del progetto “Il disturbo dello spettro autistico: attività previste dal decreto ministeriale del 30.12.2016”, finanziato dal Ministero della Salute – Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria e della Programmazione Sanitaria.

Il corso è riservato ai docenti di ruolo, curriculari e di sostegno, delle scuole dell’infanzia.

Iscrizioni: 24 aprile 2020 – 7 dicembre 2020

Modalità di Iscrizione: Il partecipante deve iscriversi al corso sulla piattaforma SOFIA -MIUR (https://www.istruzione.it/pdgf/) e successivamente perfezionare il proprio account e l’iscrizione al corso sulla piattaforma EDUISS (https://www.eduiss.it/login/index.php)

Limite partecipanti: 5.000

Destinatari: Il corso è riservato ai docenti di ruolo, curriculari e di sostegno, delle scuole dell’infanzia

Periodo di erogazione: 24 aprile 2020 – 10 dicembre 2020

Tempo previsto per la fruizione: 20 ore (accesso libero in piattaforma EDUISS nelle 24 ore)

Riconoscimento MIUR del corso: L’Istituto Superiore di Sanità è soggetto di per sé qualificato MIUR ai sensi delle Direttiva 170/2016 art.1 commi 5 e 6 – Abilitazione 4450 del 25-09-17

Attestato: Per l’attestato, rilasciato direttamente in piattaforma SOFIA/MIUR, è necessario completare tutte le attività previste e superare il test a scelta multipla di valutazione finale.

Didattica a distanza sul sito del MIUR

Lo annuncia la ministra dell’Istruzione Azzolina con un video pubblicato sulla sua pagina facebook: “Ve l’avevamo anticipato: sul sito del Ministero dell’Istruzione abbiamo predisposto una pagina web per supportare la didattica a distanza. Uno spazio dove le scuole interessate possono accedere a strumenti di cooperazione, scambiarsi buone pratiche, gemellarsi con istituti che hanno già esperienze di didattica digitale e disporre di contenuti multimediali per lo studio. “

La pagina si trova sul sito del Ministero dell’Istruzione alla sezione dedicata al Coronavirus

FORMAZIONE A DISTANZA

L’ Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia suggerisce alcuni percorsi di lavoro:

  1. Docenti e studenti: le case editrici dei libri in adozione si sono attivate per mettere a disposizione sul proprio sito materiali, webinar e altre risorse ad accesso libero e/o riservato. Si tratta di materiale validato e già pronto.
  2. Docenti e studenti: lo Smithsonian Institute di Washington ha reso di libero accesso e utilizzo (open access) milioni di immagini e modelli 3D. Tali risorse, di altissima qualità, sono pertanto liberamente utilizzabili per la didattica. L’indirizzo è https://www.si.edu/openaccess
  3. Docenti: corsi MOOC “Inclusione 4.0”, gratuiti e con attestato di completamento, organizzati da IIS Don Milani di Tradate, nell’ambito del progetto Azione#25 del PNSD.
  1. L’INSEGNANTE MEDIATORE
    • L’insegnante mediatore
    • la relazione come mediatore educativo-didattico
    • Insegnare con le mappa concettuali
  2. LE BUONE PRASSI
    • Il cooperative learning
    • La progettazione didattica per competenze
    • L’Universal design for learning

La didattica digitale guardata con gli occhi dell’inclusione: imparare ad analizzare i profili, i contesti, le valenze. – Dott Ferrazzi Davide

  1. Chi vogliamo includere? Difficoltà scolastiche, disturbi dell’apprendimento, disabilità, Bisogni Educativi Speciali. Conoscere i profili diagnostici diversi, le loro esigenze di inclusione, senza stigmatizzare.
  2. Come analizzare i casi? Strumenti operativi per l’analisi dei profili. Analizzare la rete dei care-giver – le possibilità in termini di obiettivi – il ruolo che assume la tecnologia. Dal singolo alla classe.
  3. Guardare il progresso tecnologico con gli occhi dell’inclusione:  Le tappe dello sviluppo tecnologico in parallelo con le tappe dei processi di inclusione. Saper riconoscere il valore inclusivo delle tecnologie che ci circondano.

Includere col digitale: dalle esperienze alla progettualità

  1. Didattica digitale inclusiva nella Secondaria di Primo Grado: Analisi di esperienze specifiche e degli aspetti trasversali a tutta la Secondaria
  2. Didattica digitale inclusiva nella Secondaria di Secondo Grado: esperienze e specificità dei diversi contesti (tipo di indirizzi, tipo di istituti)
  3. Come introdurre la tecnologia in ottica inclusiva: le variabili progettuali, la gradualità, il monitoraggio delle sperimentazioni.
  4. Tool digitali di base per la didattica inclusiva
    • Introduzione. Gli strumenti e gli ambienti digitali come mediatori di apprendimento e cornici di esperienza.
    • Il foglio bianc (Google Docs e altri word processor). Tra aspetti sensoriali, ritualità e gestione della classe.
    • Elementi di engagement nelle micro-dinamiche d’aula. Socrative e Mentimeter, Wordlet, Padlet.
    • Digitalizzare contenuti analogici. Da pdf, jpg ed altri formati, a formati di testo editabile – ad esempio con le app di Google.
    • Cogito ergo presento. Dalle limitate possibilità di presentazione dei sw di base, di brainstorming, data-gathering e on-the-fly assessment, ai sw di presentazione: Google slide (o altri tool per la creazione di slide), Prezi, Canva.
    • Due multitool inclusivi open-source, per una maggiore accessibilità dei contenuti: Leggi x me e Openboard. Funzioni fondamentali e utilizzo.
  5. Tool multimediali e aula digitale in prospettiva inclusiva
    • Utilizzare un multi-tool inclusivo per la produttività multimediale: H5P e le sue funzioni di base per creare contenuti didattici.
    • Un tool-multimediale per creare e-book con facilità: introduzione a Bookcreator: funzioni di base e loro utilizzo.
    • Introduzione a Google Classroom. Dai blog a Google classroom (con una breve storia dei tool di Google).
    • Funzioni fondamentali di Google Classroom. Creare una classe, invitare gli studenti, creare un contenuto.
    • Assegnare, consegnare, valutare un compito con Google Classroom. Non solo le funzioni, ma anche e soprattutto come utilizzarle. La questione delle consegne.
    • Conclusioni. Praticare l’inclusività, tra personalizzazione e condivisione.
      Tutte le informazioni sono reperibili sul sito della scuola, all’indirizzo https://www.donmilaniva.edu.it/pnsd/mooc/

Annullamento ciclo di conferenze

Siamo dispiaciuti di dover annunciare che il ciclo di tre incontri “Origins: il pianeta azzurro”, previsti nelle date di 4 marzo, 18 marzo e 1 aprile, per raccontare l’evoluzione della Terra dalle origini ai giorni nostri non potrà svolgersi per cause di forza maggiore.
Ci scusiamo con tutti gli interessati per aver creato delle aspettative.
Si può cancellare l’iscrizione sempre sulla piattaforma E20

http://www.officinescuola.it/eventi//login/login.php

http://www.officinescuola.it/eventi//login/login.php



Percorsi didattici efficaci: un viaggio tra gli elementi essenziali

L’Associazione Italiana Dislessia promuove “Percorsi didattici efficaci: un viaggio tra gli elementi essenziali” un nuovo percorso formativo on-line per docenti di ogni ordine e grado di scuole statali, paritarie o private.

Il corso si propone di:

  • affrontare il tema della efficacia delle metodologie didattiche in un’ottica inclusiva
  • analizzare i processi di apprendimento focalizzando l’attenzione sull’importanza delle nuove ricerche nel campo delle neuroscienze
  • comprendere il significato della compensazione nell’ambito dell’accessibilità didattica
  • delineare gli elementi essenziali relativi alle competenze didattiche in ambito linguistico, matematico e nella lingua straniera

Il corso ha una quota di partecipazione di:

  • 35 euro per i soci AID
  • 45 euro per i non soci

pagabili anche con carta del docente.

SFIDE: LA SCUOLA DI TUTTI

Sono aperte le iscrizioni. Si può prendere visione del programma cliccando qui: programma dettagliato

Si segnalano in particolare:

venerdì 6

Arena – Ore 16:00-17:30

Paolo Molteni, Paola Pessina, Flavio Barattieri, Daniele Brattoli, Andrea Bortolotti

Verso una Comunità Resiliente: un progetto di cittadinanza attiva, tra scuola, territorio e comunità

domenica 8

Aula rossa – Ore 10:30-12:00

Carmelo Farinella, Maurizio Anselmo Gavazzoni

Elaborazioni Multi Sensoriali (EMS)

Posti ancora disponibili: 43

Corsi CSBNO

Sta per avviarsi la seconda parte di stagione dei CORSI del CSBNO
nei Comuni di AreseBollateCinisello BalsamoCornaredoCusano MilaninoNovate M.sePaderno DugnanoPeroRhoSesto San Giovanni (anche presso le Scuole Civiche), Settimo Milanese (novità), e Villa Cortese

Un centinaio di proposte dedicate all’approfondimento culturale, lingue straniere, svago, creatività, benessere, nuove tecnologie e aggiornamento professionale.

I nuovi programmi e calendari (in costante aggiornamento) sono consultabili online nel portale “Cose Da Fare”, nella sezione corsi, relativi alle seguenti aree tematiche:

Lingue (Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo, Portoghese, Cinese, e Giapponese )

Informatica (Microsoft Office, Excel, Powerpivot, VBA, Access,  Sql, Software Adobe, Web Marketing, Wordpress, e molti altri…)

Tempo libero (Fotografia, Teatro, Scrittura, Fumetto, Cucito, Personal Organizer, Visual Merchandiser, Cosmesi, Degustazioni, e molti altri… )

Arte (Disegno, Fumetto,  Pittura, Acquarello, Modellazione, Ceramica, Incisione, Storia dell’Arte, Cinema, e molti altri… )

Musica (Batteria, Canto, Chitarra, Clarinetto, Composizione, Flauto, Percussioni, Pianoforte, Sassofono, Viola, Violino e Violoncello)

Danza (Classica, Moderna, Jazz, Hip Hop, Caraibici, Capoeira,  e molti altri…)

Inoltre è possibile partecipare a delle presentazioni ad adesione gratuita, durante le seguenti serate:

✔ Mercoledì 15/1Lino Garbellini presenta “Cultura Digitale” @ CentRho – Rho

✔ Sabato 18/1Presentazione del Corso di Acquarello Base @ Biblioteca di Lucernate – Rho

✔ Giovedì 23/1Laboratorio cinematografia 4.0 @  Civica Scuola di Lingue “H. Arendt” | Sesto SG

✔ Giovedì 23/1Visual Merchandising @  Civica Scuola di Lingue “H. Arendt” | Sesto SG

✔ Venerdì 24/1Adobe Premiere @  Civica Scuola di Lingue “H. Arendt”  | Sesto SG

✔ Venerdì  31/1:  Opere d’arte in prima serata @ CentRho – Rho

✔ Martedì  11/2:  Pittogrammi e Ideogrammi @ Biblioteca Centrale P. Cadioli | Sesto SG

✔ Mercoledì 19/2Organizzazione della Casa  @  Civica Scuola di Lingue “H. Arendt” | Sesto SG

 Per Informazioni (programmi, orari, costi, modalità di iscrizione e pagamento):

CORSI DI FORMAZIONE CSBNO 

Portale: csbno.cosedafare.net/corsi

E-Mail: info.formazione@csbno.net
Tel: 02.45077887 (Segreteria Attiva 24 ore su 24 – Servizio recall entro 72 ore)

WhatsApp: 348.2320486 (dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 18.00)

Facebook: facebook.com/formazione.csbno

SCUOLE CIVICHE SESTO S.G.

Portale: scuolecivichesestosangiovanni.net

E-Mail:info.civiche@csbno.net
Telefoni: 02.24968813-14(Ufficio Civiche Scuole di Via Dante 6 – Sesto S.G.)

Segreterie: Arte 02.26221159 | Danza 02.87176708 | Lingue 02.2423387 | Musica 02.87176704

FOCUS SUL WEB

Sabato, 16 novembre 2019 a partire dalle ore 9.00 presso l’Almo Collegio Borromeo, si terrà il workshop “Focus sul Web”,  organizzato dal Lions Club Certosa di Pavia.

In tale occasione il Centro Educazione Media è stato invitato a presentare il proprio progetto “RALF  – Risorse per l’Apprendimento con Lezioni Flessibili” , una piattaforma multimediale di risorse didattiche digitali a supporto di discenti e i docenti impegnati nell’Istruzione Domiciliare e nella Scuola in Ospedale. 

Il workshop, aperto a tutti, tratterà vari temi legati all’utilizzo del web, dal cyberbullismo alla didattica digitale. Si allega il programma per ulteriori dettagli. 

Per i docenti la partecipazione costituisce formazione in servizio.