Disposizioni circa l’organizzazione del servizio a decorrere dal 17 marzo e fino al 25 marzo 2020   

 Alle famiglie

Il Dirigente scolastico

Considerate l’emergenza epidemiologica registrata sull’intero territorio nazionale e le misure di profilassi prescritte

Visto che l’art. 1, c. 6 del DPCM 11 marzo 2020 impone, ai fini del contrasto del contagio, il ricorso al lavoro agile quale modalità ordinaria della prestazione lavorativa da parte dei dipendenti pubblici;

Visto l’art. 25 del decreto legislativo n. 165/2001 che radica in capo ai dirigenti scolastici la competenza organizzativa dell’attività delle istituzioni scolastiche affinché sia garantito il servizio pubblico di istruzione;

Tenuto conto, da un lato, della natura di servizio pubblico attribuita dalle norme al servizio scolastico e, dall’altro, della necessità di minimizzare, in questa fase emergenziale, le presenze fisiche nella sede di lavoro;

Ritenuto che le sole attività indifferibili da rendere in presenza sono le seguenti: sottoscrizione contratti di supplenza, consegna istanze, consegna di device in comodato d’uso, operazioni di sanificazione, ritiro certificati in forma cartacea, ritiro posta cartacea, verifica periodica integrità delle strutture ecc.;

 

comunica

 

al fine di tutelare nelle forme prescritte la salute e la sicurezza di tutto il personale scolastico e degli utenti stessi, in ottemperanza alle disposizioni del DPCM citato in premessa, che dal giorno 17 marzo 2020 e fino al 25 marzo p.v.:

  • le attività didattiche proseguono in modalità a distanza;
  • il ricevimento del pubblico è limitato ai soli casi di stretta necessità e secondo le modalità sotto riportate;
  • gli uffici amministrativi dell’Istituto operano prevalentemente da remoto secondo la modalità del lavoro agile, in applicazione delle indicazioni contenute nello DPCM già richiamato in premessa;
  • i servizi erogabili solo in presenza qualora necessari (sottoscrizione contratti di supplenza, consegna istanze, ritiro certificati in forma cartacea ecc.) sono garantiti su appuntamento tramite richiesta da inoltrare a MIIC8A800L@istruzione.it o chiamando il num. 023511257 dalle 9 alle 12
  • le eventuali esigenze degli utenti sono soddisfatte a distanza, attraverso contatti telefonici o comunicazioni e-mail che potranno essere indirizzate in rapporto ai settori di competenza di seguito indicati.

Settori e personale cui gli utenti possono rivolgersi:

1 Rapporti inter-istituzionali, coordinamento della DAD, organizzazione del servizio

Dirigente scolastico, e-mail presidenza@icbrianza.it; dirigente@icbrianza.edu.it

2 Gestione amministrativa e contabile, coordinamento del personale ATA

Direttore servizi generali amministrativi, e-mail direzamm@icbrianza.it

3 Gestione del personale docente e ATA; gestione alunni, area didattica

Assistenti amministrativi, e-mail miic8a800l@istruzione.it

Il provvedimento viene reso pubblico sul sito dell’istituzione scolastica. Sul medesimo sito saranno pubblicate le modalità di accesso degli utenti ai diversi servizi.

Grazie per la collaborazione

Il Dirigente scolastico

Dott.ssa Stefania Giacalone