News

SOSPENSIONE LEZIONI FINO AL 13 APRILE

Circ. N. 68- COMUNICATO del DIRIGENTE SCOLASTICO

SOSPENSIONE ATTIVITA’ DIDATTICA

DAL 04/04/2020 AL 13/04/2020

Facendo seguito alle precedenti comunicazioni sul tema del “Coronavirus”, visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1 Aprile 2020 che, in relazione all’evolversi della diffusione del virus COVID- 13, dispone la sospensione delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado fino al13 aprile

Si comunica

  • La sospensione delle attività didattiche per tutti gli alunni fino al 13 aprile 2020.
  • la prosecuzione fino alla data di giorno 8 aprile 2020 dell’erogazione dei servizi educativi e didattici secondo le modalità di Didattica a Distanza;
  • la proroga fino alla data del 13 aprile 2020 del funzionamento amministrativo e generale dell’Istituzione scolastica secondo le modalità “lavoro agile”, come da disposizioni di servizio  del 17.03.2020;

Si avvisa l’utenza e il personale

– che dalla data del 09.04.2020 alla data del 14.04.2020 le attività di Didattica a Distanza saranno sospese per le festività  pasquali,  come da calendario scolastico.

– che, per il periodo di emergenza da COVID-19, sarà garantita la reperibilità telefonica, dalle 9:00 alle 13:00, al numero

✓ 02 3511257 

– che, per il periodo di emergenza da COVID-19, sarà garantita la reperibilità ai seguenti indirizzi 

e-mail di riferimento, ai quali si potranno chiedere informazioni ed inoltrare istanze

✓ Indirizzo istituzionale: MIIC8A800L@istruzione.it

✓ Dirigente Scolastico 

dirigente@icbrianza.edu.it

✓ Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi

direzamm@icbrianza.it

– che l’accesso del pubblico agli uffici sarà concesso solo per casi indifferibili, autorizzati dal Dirigente Scolastico a seguito di richiesta avanzata all’indirizzo mail dirigente@icbrianza.edu.it 

Seguiranno altre disposizioni.

Si prega di monitorare sempre il sito web per successive disposizioni.

Cordiali saluti

  La Dirigente Scolastica

  Dott.ssa Stefania Giacalone

Una lettera

Ai genitori della scuola dell’infanzia C. Collodi

Cari genitori,
nessuno di noi sino ad un mese fa poteva anche solo lontanamente immaginare la realtà odierna. Ci siamo salutati con il sorriso sulle labbra, pronti a  festeggiare la festa del carnevale. Purtroppo, in poco tempo, intorno a noi tutto è cambiato. La scuola è rimasta chiusa. Inizialmente eravamo tutti fiduciosi che la situazione che aveva portato alla chiusura delle scuole si sarebbe risolta nell’arco di qualche giorno, ma purtroppo ci sbagliavamo. A scuola nessuno è tornato e ad oggi è impossibile fare previsioni in tal senso. Stiamo vivendo tutti in uno spazio ed in un tempo sospesi.

In questi giorni gli insegnanti della scuola primaria e secondaria si sono attivati per avviare modalità di didattica a distanza. La peculiarità della Scuola dell’Infanzia rende difficoltoso mettere in atto simili strategie, ma non è impossibile far giungere ai nostri alunni un messaggio di vicinanza. Ecco quindi che anche noi ci siamo confrontate, abbiamo avanzato proposte. Abbiamo deciso di usare la piattaforma Edmodo.

Tramite l’uso della piattaforma potremo far sapere ai “nostri bimbi” che le maestre e la scuola li aspettano con gioia e con tante sorprese. Sentire la nostra voce e il tono utilizzato li rassicurerà sul fatto che presto tutto tornerà come prima e assicurerà una certa continuità e routine di relazioni. Si tratta di una modalità semplice ma che ci permetterà di entrare nelle vostre case ma soprattutto nei cuori dei più piccoli. Vi faremo sapere tramite la rappresentante di classe come accedere alla piattaforma…..A presto!!! 

#RESTA A CASA…..MA INSIEME#

Le insegnanti della scuola dell’infanzia Collodi

Incontrarsi…a distanza!

I rappresentanti di classe della scuola primaria sono invitati ad un incontro in videoconferenza lunedì 30 marzo alle 18 con la dirigente scolastica per :

  • raccontarci come i ragazzi stanno vivendo questo periodo
  • fare il punto sulle strategie didattiche messe in campo fin qui
  • cercare insieme di stabilire delle regole per un buon utilizzo delle piattaforme da parte di tutti

Si userà la piattaforma Hangouts Meet (se ci si collega con un mobile, meglio scaricare l’app). Basterà collegarsi al link:

https://meet.google.com/qmn-vqoa-gyj?hs=122

e aspettare di essere ammessi.

ATTENZIONE: entrare con microfono spento, usare la chat per chiedere la parola e porre domande

Questionario lettura

La Commissione lettura di Istituto ha approntato un questionario riguardante le pratiche legate alla lettura. La compilazione riguarda gli insegnanti di italiano di tutti i gradi, ma non è escluso che anche altri insegnanti possano contribuire.

L’obiettivo della rilevazione è quello di capire come migliorare l’utilizzo delle biblioteche scolastiche e come poter meglio integrate pratiche di animazione alla lettura nella didattica.

Il questionario è stato inviato tramite registro elettronico.

https://forms.gle/oV1JBqasWQ91XRjx5

L’IC Brianza non si ferma

La paura passa se non si è da soli.

La nostra comunità (perché la scuola è prima di tutto una comunità) si organizza perché in questi giorni si possa in qualche modo rimanere vicini, scambiando idee e speranze, continuando discorsi iniziati in classe.

Proviamo strumenti nuovi e immaginiamo come sia possibile proporne l’uso ai nostri studenti. Strumenti come mediatori. Un tempo “inedito” come risorsa.

Ci dedichiamo ad attività riflessive e immersive, come la lettura, o proviamo percorsi che solitamente non abbiamo il tempo di sperimentare: tutto quello che può rendere ricco anche questo tempo è prezioso.

Un esempio?

Ma soprattutto restiamo umani, gentili, aperti, generosi.

A presto!

Il Consiglio Comunale dei ragazzi

di Giulia Bianchi, 1A Leopardi

Il giorno 8 Febbraio c’è stato il Consiglio Comunale dei ragazzi, un progetto dell’Amministrazione comunale a cui partecipano le scuole di Bollate, proponendo molte idee per migliorare la città; tra i consiglieri comunali c’è il mio compagno di classe Thomas Galullo insieme a Chiara Colonnini, un’alunna di 1D.

Le idee proposte sono state numerose e anche molto interessanti, io sono molto contenta che gli adulti del futuro, che saremo noi, abbiano idee ambiziose per il futuro sul pianeta.

Alla fine del dibattito sono state individuate le proposte da realizzare: la raccolta differenziata a scuola e nei parchi comunali e la sostituzione delle bottiglie in plastica con bottiglie in alluminio; questa iniziativa è stata molto bella e interessante perché anche noi ragazzi possiamo esprimere il nostro parere.

Il prossimo consiglio comunale sarà il 28/03/2020, non mancate!!

Le fotografie del Consiglio Comunale sono state scattate dal grande fotografo Jordan Cozzi. Le potete vedere qui: https://www.anp.it/il-futuro-non-aspetta-pubblicate-le-slide-1-parte/

Nuove normalità o nuove patologie?

I genitori degli alunni della scuola secondaria sono invitati ad una serata dedicata al ruolo dei social network per gli adolescenti, alle nuove strategie per genitori 2.0 e a come affrontare il cyberbullismo.
L’incontro si terrà lunedì 17 febbraio alle ore 20:30 nell’aula magna di via Brianza 20 e sarà condotto dalla dott.ssa Ilaria Fusco, psicologa clinica e specializzanda in psicoterapia sistemica socio costruzionista, esperta in conduzione di gruppi e dalla dott.ssa Francesca Vinciullo psicoterapeuta cognitivo-comportamentale.

Annullamento ciclo di conferenze

Siamo dispiaciuti di dover annunciare che il ciclo di tre incontri “Origins: il pianeta azzurro”, previsti nelle date di 4 marzo, 18 marzo e 1 aprile, per raccontare l’evoluzione della Terra dalle origini ai giorni nostri non potrà svolgersi per cause di forza maggiore.
Ci scusiamo con tutti gli interessati per aver creato delle aspettative.
Si può cancellare l’iscrizione sempre sulla piattaforma E20

http://www.officinescuola.it/eventi//login/login.php

http://www.officinescuola.it/eventi//login/login.php



Sfide 2020

Dal 6 all’8 marzo si terrà a Milano (FieraMilanoCity) il salone Sfide-lascuoladitutti.

Il Salone Sfide occuperà un’ampia area espositiva all’interno della “Fiera Fa’ la cosa giusta” (sul consumo etico e gli stili di vita sostenibili) e proporrà seminari e workshop dedicati ai docenti, ai dirigenti e gli staff, agli studenti, alle famiglie.

Si parlerà di metodi, ambienti, didattica, di sviluppo professionale, dello stare bene a scuola. Nei numerosi interventi troveranno spazio argomenti quali la comunicazione, la didattica innovativa, le nuove frontiere pedagogiche. Attraverso lo spazio “Il corner delle racconta”, si darà voce alle esperienze più significative, che non solo riguardano l’integrazione efficace delle tecnologie nella didattica, ma anche le buone pratiche di inclusione, di creazione di comunità vive, dove gli studenti sono protagonisti attivi del loro apprendimento e le famiglie hanno un ruolo di primo piano nella crescita della comunità scolastica. La formazione per i docenti, sarà certificata e riconosciuta come formazione in servizio.

Accanto all’area seminariale troverà posto un’area espositiva dove le aziende e le associazioni che lavorano con la scuola avranno la possibilità di farsi conoscere e di mostrare quali contributi possono fornire alla progettualità del docente.


Molti incontri e workshop sono già esauriti. Consigliamo di iscriversi al più presto.

Una scuola colorata

Sabato 14 e domenica 15 dicembre una squadra di Leroy Merlin, coadiuvata da alcuni professori e genitori, si è dedicata alla tinteggiatura della nostra scuola secondaria Leopardi.

Sono stati due giorni di rinnovamento, in cui gli spazi sono stati sanificati, dipinti, ripensati.

Sono intervenuti anche alcuni nostri studenti, che hanno lavorato a fianco degli adulti con grande impegno.

Ringraziamo molto Leroy Merlin, che ha offerto ore di lavoro dei propri dipendenti e tutto il materiale necessario all’impresa.

E’ lodevole che le aziende investano nella scuola.

L’apprendimento, in una scuola bella, è più bello!

Auguri di buone Feste

E’ con una certa commozione che rivolgo a tutti i miei auguri di buon Natale e di un lieto nuovo anno.

I miei primi mesi in questa comunità sono stati faticosi, ma molto coinvolgenti ed entusiasmanti. Sto conoscendo tanti professionisti, tante persone dotate di immensa umanità e capacità di costruire.

Sono onorata di poter lavorare con loro.

“Educare è un servizio umile, che può conoscere il fallimento; è però anche un’impresa formidabile di cui un uomo e una donna possono gioire con inesprimibile intensità” (Carlo Maria Martini)

In questo momento di festa è importante e bello raccogliersi intorno a questa impresa formidabile che è l’educazione.

Rinnovo a tutte le famiglie i più sinceri auguri di buone feste, rappresentando in questo augurio anche tutto il personale della scuola.

La Dirigente Scolastica

Stefania Giacalone

#NONSEISOLA

Oggi è la giornata dedicata alla lotta contro la violenza sulle donne. A scuola abbiamo organizzato un “momento” particolare dedicato a questo tema. Io e alcune ragazze, nascoste dietro un telo, abbiamo dato voce a dei racconti. Storie di donne che raccontano la loro storia d’amore. All’inizio tutto sembrava meraviglioso ma proseguendo la lettura si capiva che, da parte dell’uomo, non si trattava di un sentimento sincero ma di un possesso, di un amore malato. I racconti si concludono con la morte delle fanciulle, uccise proprio da colui che diceva di amarle. In una delle storie a tratti c’erano parolacce e sinceramente pensavo che molti studenti tra il pubblico avrebbero riso sentendo quelle parole e che non avrebbero ascoltato con attenzione. In realtà sono rimasta sorpresa di sentire il silenzio, di non sentire risatine o confusione. Questo mi ha fatto capire che il messaggio è stato recepito ed è importante che proprio alla nostra età si capisca la serietà di questo argomento. I ragazzi di oggi sono gli uomini del futuro. È giusto che capiscano che l’amore non è possesso, non è gelosia che finisce in violenza fisica. Se ami una donna non vuoi vederla soffrire, ma vuoi vederla felice. E le donne devono capire che non sono sole, devono denunciare e scappare da colui che le minaccia. Non solo i famigliari e gli amici possono essere d’aiuto, ma anche le forze dell’ordine e i centri di accoglienza. Oggi noi abbiamo voluto dare questo messaggio e, nonostante una certa emozione iniziale, ci siamo riuscite.

Cellulare scuola Collodi

Si informa che per un periodo limitato di circa un mese, sarà attivo il seguente numero di cellulare per mettersi in contatto con la scuola dell’infanzia di via Lorenzini:

335/1841817

Didattica a distanza sul sito del MIUR

Lo annuncia la ministra dell’Istruzione Azzolina con un video pubblicato sulla sua pagina facebook: “Ve l’avevamo anticipato: sul sito del Ministero dell’Istruzione abbiamo predisposto una pagina web per supportare la didattica a distanza. Uno spazio dove le scuole interessate possono accedere a strumenti di cooperazione, scambiarsi buone pratiche, gemellarsi con istituti che hanno già esperienze di didattica digitale e disporre di contenuti multimediali per lo studio. “

La pagina si trova sul sito del Ministero dell’Istruzione alla sezione dedicata al Coronavirus

FORMAZIONE A DISTANZA

L’ Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia suggerisce alcuni percorsi di lavoro:

  1. Docenti e studenti: le case editrici dei libri in adozione si sono attivate per mettere a disposizione sul proprio sito materiali, webinar e altre risorse ad accesso libero e/o riservato. Si tratta di materiale validato e già pronto.
  2. Docenti e studenti: lo Smithsonian Institute di Washington ha reso di libero accesso e utilizzo (open access) milioni di immagini e modelli 3D. Tali risorse, di altissima qualità, sono pertanto liberamente utilizzabili per la didattica. L’indirizzo è https://www.si.edu/openaccess
  3. Docenti: corsi MOOC “Inclusione 4.0”, gratuiti e con attestato di completamento, organizzati da IIS Don Milani di Tradate, nell’ambito del progetto Azione#25 del PNSD.
  1. L’INSEGNANTE MEDIATORE
    • L’insegnante mediatore
    • la relazione come mediatore educativo-didattico
    • Insegnare con le mappa concettuali
  2. LE BUONE PRASSI
    • Il cooperative learning
    • La progettazione didattica per competenze
    • L’Universal design for learning

La didattica digitale guardata con gli occhi dell’inclusione: imparare ad analizzare i profili, i contesti, le valenze. – Dott Ferrazzi Davide

  1. Chi vogliamo includere? Difficoltà scolastiche, disturbi dell’apprendimento, disabilità, Bisogni Educativi Speciali. Conoscere i profili diagnostici diversi, le loro esigenze di inclusione, senza stigmatizzare.
  2. Come analizzare i casi? Strumenti operativi per l’analisi dei profili. Analizzare la rete dei care-giver – le possibilità in termini di obiettivi – il ruolo che assume la tecnologia. Dal singolo alla classe.
  3. Guardare il progresso tecnologico con gli occhi dell’inclusione:  Le tappe dello sviluppo tecnologico in parallelo con le tappe dei processi di inclusione. Saper riconoscere il valore inclusivo delle tecnologie che ci circondano.

Includere col digitale: dalle esperienze alla progettualità

  1. Didattica digitale inclusiva nella Secondaria di Primo Grado: Analisi di esperienze specifiche e degli aspetti trasversali a tutta la Secondaria
  2. Didattica digitale inclusiva nella Secondaria di Secondo Grado: esperienze e specificità dei diversi contesti (tipo di indirizzi, tipo di istituti)
  3. Come introdurre la tecnologia in ottica inclusiva: le variabili progettuali, la gradualità, il monitoraggio delle sperimentazioni.
  4. Tool digitali di base per la didattica inclusiva
    • Introduzione. Gli strumenti e gli ambienti digitali come mediatori di apprendimento e cornici di esperienza.
    • Il foglio bianc (Google Docs e altri word processor). Tra aspetti sensoriali, ritualità e gestione della classe.
    • Elementi di engagement nelle micro-dinamiche d’aula. Socrative e Mentimeter, Wordlet, Padlet.
    • Digitalizzare contenuti analogici. Da pdf, jpg ed altri formati, a formati di testo editabile – ad esempio con le app di Google.
    • Cogito ergo presento. Dalle limitate possibilità di presentazione dei sw di base, di brainstorming, data-gathering e on-the-fly assessment, ai sw di presentazione: Google slide (o altri tool per la creazione di slide), Prezi, Canva.
    • Due multitool inclusivi open-source, per una maggiore accessibilità dei contenuti: Leggi x me e Openboard. Funzioni fondamentali e utilizzo.
  5. Tool multimediali e aula digitale in prospettiva inclusiva
    • Utilizzare un multi-tool inclusivo per la produttività multimediale: H5P e le sue funzioni di base per creare contenuti didattici.
    • Un tool-multimediale per creare e-book con facilità: introduzione a Bookcreator: funzioni di base e loro utilizzo.
    • Introduzione a Google Classroom. Dai blog a Google classroom (con una breve storia dei tool di Google).
    • Funzioni fondamentali di Google Classroom. Creare una classe, invitare gli studenti, creare un contenuto.
    • Assegnare, consegnare, valutare un compito con Google Classroom. Non solo le funzioni, ma anche e soprattutto come utilizzarle. La questione delle consegne.
    • Conclusioni. Praticare l’inclusività, tra personalizzazione e condivisione.
      Tutte le informazioni sono reperibili sul sito della scuola, all’indirizzo https://www.donmilaniva.edu.it/pnsd/mooc/

Sospensione delle attività didattiche.

L’ordinanza regionale emessa in data odierna conferma per tutti gli istituti scolastici la chiusura da lunedì 24 febbraio fino al 1 marzo quale misura preventiva contro la diffusione del contagio da Covid-19.

Gli uffici amministrativi rimarranno aperti lunedì con orario di sportello telefonico antimeridiano (ore 10-11). Si ringrazia intanto per la consueta collaborazione. 


https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP.

Si propongono inoltre due link importanti:

https://www.miur.gov.it/web/guest/-/coronavirus-comunicazione-alle-scuole-sui-viaggi-di-istruzione